BLACKSTAR
L'eroico difensore del pianeta Sagar!

.: SCHEDA TECNICA :.

ANNO 1983 (origine 1980/81)

Recensione dedicata alla linea Italiana
Prodotto originario degli U.s.a.
  Nome italiano Blackstar
Nome originale americano
Blackstar
Casa di Produzione
Galoob
Distribuzione Italiana
Gig

+INTRODUZIONE+


Blackstar nasce nel 1980/81 come breve (13 episodi) e incompiuto cartone animato Filmation (la stessa casa che in seguito lavorò alla serie animata dei Masters of the Universe). Dopo il grande esordio del 1982 dei Masters of the Universe, la Galoob decise di sfruttare a dovere i personaggi di Blackstar (a cui la Mattel si ispirò parzialmente... basti vedere la storia delle due spade) e creare una nuova linea di action figures, che uscirà nei negozi nel 1983.

[la foto qui a fianco l'ha fatta il mio amico Cobra77, che ringrazio :)]

Sviluppata, come dicevamo, dalla Galoob nel 1983, e quindi giunta in Italia lo stesso anno, Blackstar ebbe subito un discreto successo, ma sempre offuscato dalla presenza dei Masters, che erano più belli, più ben fatti, e soprattutto più pubblicizzati e meglio distribuiti dalla invincibile Mattel. Io stesso quando li vidi per la prima volta da bambino, pensai subito che fossero dei Masters taroccati, delle copie da poco conto insomma. Ma non era vero: la linea si fa apprezzare per la sua forte "identità" e oggi a distanza di anni mi suscita parecchi bei ricordi e una grandissima nostalgia. Sono tantissimi i fans di questa linea di giochi, e molti di coloro che amano o hanno amato i Masters, amavano anche Blackstar (io ad esempio ci giocavo come fossero parte del medesimo gruppo).

Le action figures giunte in Italia non furono disponibili a lungo sul mercato, inoltre credo che non tutta la linea giunse a noi, cosa che come al solito invece non capitò in America e Francia dove fu distribuita a lungo e totalmente.

In Francia e Belgio Blackstar fu estremamente popolare... fu ben distribuito e vennero prodotti molti gadgets sulla linea (incluso un bellissimo albo a fumetti). Diversamente da molte altre linee di action figures, stranamente Blackstar possedeva più personaggi cattivi che buoni. L'eroe infatti aveva solo due compagni, se escludiamo i piccoli Trobbits, anche se poteva contare sul drago Warlock e ben 3 veicoli (il Battle Wagon, la mongolfiera dei Trobbits, la Spaceship). I cattivi invece erano tantissimi: il malvagio Overlord, lo stregone Vizir, il re dei mari Neptul, Kadray il guerriero, Palace Guard e White Knight (soldati e androidi di Overlord), Lava Loc (i mostri del vulcano), Gargo il vampiro/gargoyle, Meuton il mostro ape, Tongo il cacciatore. Inoltre una delle cose simpatiche di quesa linea è che ogni personaggio conteneva un omino in gomma (Trobbits per i buoni, Alien Demon per i cattivi), e le armi di quasi tutti i personaggi erano fosforescenti. In seguito vennero prodotti dei personaggi "Laser Light" ovvero contenenti un meccanismo che li illuminava dall'interno tramite una rotellina simile a quella degli accendini. Un'ultima curiosità: quando ero bambino girava voce tra i miei amici che Blackstar fosse il cugino di He-man :) Carina questa...

REPERIBILITA' Blackstar è una linea abbastanza semplice da trovare, ma ci sono alcuni pezzi che sono piuttosto rari o molto cari a livello collezionistico. Per quanto concerne i personaggi, sicuramente i più cari sono quelli della prima linea, in particolare i buoni. Tra i Laser Light, Klone è sicuramente il più ricercato. Tutte le creature e i veicoli in generale sono molto ricercati e abbastanza costosi, spiccano tra tutti come rarità e costi: Triton, il Battle Wagon e le Space Ships. Ovviamente le versioni europee sono ancora più rare. Anche la Trobbit's Wind Machine non è semplice da reperire. Io le mie le avevo vendute (aperte ma in scatola) a 130 euro l'una, senza troppi problemi... per cui una mib immagino possa valere almeno 200 euro.

Su Ebay qualcosa trovate sempre se avete pazienza e... soldi XD I personaggi loose sono un altro discorso: li trovate più o meno tutti. Il problema è che i personaggi di Blackstar erano e sono più fragili dei Masters, per cui se li prendete loose... bè, occhio a come sono messi... rischiate di beccarvi qualcosa di ridotto male. Se cercate il settimo Trobbit, Burble, lo trovate online in vendita a un prezzo moderatamente alto... occhio però perchè non è originale: non uscì mai nella serie degli anni '80.

Discorso a parte merita l'Ice Castle: è sicuramente il pezzo più difficile da trovare nuovo in scatola. Trovarlo loose è sicuramente più semplice, il problema è che questo playset è fatto con una plastica molto sottile, per cui è facilissimo romperlo... ciò implica anche che possa risultare difficile trovarlo loose in buone condizioni... il castello poi aveva anche accessori e parti in carta, per cui... va anche trovato completo di queste parti! Se ne siete alla ricerca... beh, buona fortuna!


+LA SERIE ANIMATA+


 

 

American Opening

Sigla Italiana

E' importante parlarvi del cartone animato, dato che nasce prima la linea di giochi: conoscendo il cartone si comprende meglio il grande fascino della linea di giochi. Andato in onda nel 1981, venne sospeso dopo soli 13 episodi... ed è un vero peccato perchè personaggi, luoghi, mostri e situazioni erano davvero favolosi.
La storia è la seguente: John Blackstar è un astronauta del futuro che ha smarrito la via dopo esser stato risucchiato da un buco nero, e con la sua "Space Ship" in avaria, tenta un atterraggio di fortuna su un pianeta alieno (Sagar in italiano, Zagar in inglese). Qui incontra alcuni personaggi che subito si dimostrano amichevoli: Mara l'incantatrice, Klone il trasformista e i 7 Trobbits (simil-gnomi) che vivono su un'albero magico. Su Sagar, vi sono però anche i soliti cattivi, capeggiati da un potente essere chiamato Overlord. Egli vive nelle terre dei ghiacci e ha una folta schiera di seguaci malvagissimi. Un po' come accade per He-man, Blackstar combatte assieme ai suoi amici contro le forze del male, e può contare sull'ausilio di una possente cavalcatura (il drago Warlock) e di alcune attrezzature, nonchè sui poteri magici della sua spada (di cui, guardacaso, Overlord possiede l'altra metà).

Alcuni personaggi prodotti per la linea di giochi, non si sono mai visti nella serie animata... da questo possiamo supporre che la serie dovesse andare avanti ancora per un bel po'... e possiamo anche pensare che la Galoob sapesse bene quali fossero storie e situazioni del seguito del cartone animato. Personaggi come Tongo, White Knight e Meuton non si sono mai visti nel cartone, e sono stati invece prodotti nella linea di giochi. D'altra parte, ci sono anche molti personaggi del cartone mai realizzati in giocattolo: come Katana, che poteva essere benissimo un bel personaggio da realizzare, ma ce ne sono molti altri: Storm, Shaldemar, Crios... considerato che Neptul per esempio, appare in un solo episodio, eppure è stato realizzato, allora perchè non fare anche gli altri personaggi? Sfortunatamente non sapremo mai quanto avrebbe potuto essere ricca questa serie, se il cartone fosse andato avanti sino alla fine, e se la serie di giochi fosse stata realizzata interamente. Speriamo che un giorno qualcuno si decida a fare tutti i personaggi... sarebbe davvero meraviglioso :)

I personaggi di Blackstar sono tanti, e hanno ovviamente una loro personalità e delle peculiarità!
Vediamoli insieme:

John Blackstar protagonista della serie, è un astronauta terreste, un nativo americano! Lo sapevate? Scommetto di no ;) Blackstar riceve dai suoi alleati metà della spada Powerstar (da noi Stella del Potere), chiamata Star Sword (da noi Spada Stellare). Cavalca il potente e leale drago Warlock. Come tutti gli eroi, Blackstar è coraggioso e generoso. Blackstar vive insieme ai suoi amici nell'albero dei Trobbits, conosciuto anche come Albero della Vita: questo albero magico è la fonte delle energie lucenti e positive di Sagar.
Mara Una potentissima maga in grado di proiettare potenti fasci di energia, che vengono usati sia per attaccare che per difendere o spostare oggetti. Nell'episodio "City of the Ancient Ones" viene rivelato che Mara è in vita da svariati secoli. Mara ha un carattere gentile e molto disponibile, io l'ho sempre trovata anche molto femminile. Mara ha la pelle viola, e possiede anche potenti poteri psichici.
Klone E' una mutaforma, e può trasformarsi in tutti i tipi di creature: pesci, mammiferi, uccelli, dinosauri. E' un tipo simpatico, molto sorridente, e usa spesso l'astuzia. Chiaramente quando è trasformato può approfittare delle sue capacità animalesche (forza, velocità, agilità, volo ecc). Somiglia molto a un Elfo.
Balkar E' il capo dei Trobbits ("Tree Hobbits"?), saggio e astuto, è anche un bravissimo alchimista (praticamente è il Grande Puffo XD).
Poulo Praticamente Cucciolo :P Non parla mai e fischietta soltanto... nonostante sembri un po' fesso, non lo è affatto, e spesso dimostra grande astuzia e coraggio.
Rif Una sorta di Brontolo, ma meno pesante. Diciamo che è Il Trobbit col carattere più deciso e focoso! Infatti, sulla cima del suo cappellino c'è una fiammella che non si spegne mai (è un Charmender? XD).
Terra Se Rif è il Trobbit del fuoco, Terra è sicuramente quello della vegetazione: esperto giardiniere, ama la natura e gli animali. Ha un carattere placido e cortese.
Carpo Come il suo nome suggerisce è il carpentiere del gruppo: creativo, abile, dinamico... nonostante il panciotto sia quello più sporgente tra tutti i Trobbits :P Ha, giustamente, i dentoni da castoro XD
Burble (o Burbil come scrivono alcuni) è un grande chiacchierone ed è anche un po' fifone.
Gossamer esattamente come Dumbo, è in grado di volare usando le sue orecchie gigantesche.
Katana Fidanzata terrestre di Blackstar, compare solo nella serie animata.
Storm Regina delle Amazzoni, alleata di Blackstar, compare solo nella serie animata.
Overlord E' il principale antagonista di Blackstar e di tutti i popoli pacifici di Sagar: possiede l'altra metà della Stella del Potere, chiamata Spada del Potere. E' un tiranno crudele che può contare su molti alleati. La sua dimora è il Castello dei Ghiacci. Chiaramente è in perenne ricerca dell'altra metà della spada.
Vizir Stregone al servizio di Overlord
Neptul Signore del regno sottomarino di Aquaria, è al servizio di Overlord
Kadray Uno spietato guerriero, può viaggiare attraverso il tempo, cavalca la bestia Triton.

DESIGN ORIGINALE Blackstar all'inizio doveva essere leggermente diverso: come vedete in questa immagine, tutti i personaggi erano leggermente differenti, Mara aveva un'aria più aggressiva, il drago Warlock non c'era ancora (al suo posto c'era uno strano cavallo), e dietro si vedono altri personaggi che forse non sono più stati adoperati. Mi spiace per la bassa qualità dell'immagine, non ho trovato di meglio purtroppo... il nostro amico Fa.Gian però ci ha procurato quest'altra immagine in cui Warlock ha le ali piumate, abbiamo quindi un "secondo stadio" di Blackstar (qui più selvaggio) e Warlock... dal cavallo al drago con le classiche ali da pipistrello ;) Inoltre, abbiamo anche un bellissimo schizzo preparatorio (nell'immagine piccola a sinistra).


+I MIEI RICORDI+


[la splendida illustrazione qui sopra, e anche quelle qui sotto, sono opera del mio amico Danbrenus, che ringrazio :)]

IL MIO PRIMO RICORDO SU BLACKSTAR è legato all'Iperstanda di Moncalieri, in provincia di Torino, dove sono nato. All'epoca abitavo a Vinovo (sempre TO) e ogni tanto con mia mamma andavamo a fare la spesa in questa grandissima Standa: non era una cosa comune all'epoca che ci fossero supermercati così grandi a due piani... comunque, c'era una zona giocattoli davvero vastissima, che riempiva un intero corridoio! Tra le cose che c'erano a quel tempo, ricordo benissimo i Masters, i Cosmocrass, le prime Autorobot, i personaggi di Dungeons & Dragons e ovviamente Blackstar... li ricordo benissimo, nella mia mente, tutti insieme in quel favoloso corridoio... mi ricordo che la mia impressione di Blackstar fu abbastanza forte: era la prima volta che vedevo dei personaggi simili in tutto e per tutto ai Masters... si vedeva a occhio nudo che la qualità era un po' più bassa... ma quando si è bambini conta di più il fascino che altro ;) Una cosa che rammento benissimo fu che notai la differenza tra la grandezza dei bicipiti (molto più piccoli nei personaggi di Blackstar) e la forma delle gambe (quelle dei Masters erano piegate, quelle dei Blackstar dritte!)... la cosa che mi diede quasi fastidio XD Ahahahah... comunque, quel giorno non riuscì a comprare nulla di Blackstar, mentre invece riuscì ad avere i miei primi Cosmocrass ;) Però in seguito comprai Overlord, ricordo che me lo regalò mia mamma! E se non erro, anche il White Knight e il Palace Guard, che scelsi per la sua faccia da aquila! Non era ben chiaro chi fosse buono e chi cattivo... solo Overlord era palese che fosse il nemico di Blackstar ^^ Infatti il Palace Guard per anni fu uno dei buoni... io da bambino adoravo le aquile e i rapaci in generale (colpa dei Gatchaman e della base Big Falcon di Vultus 5!!!) e quel personaggio lo trovavo stupendo.


Qui sopra: la pubblicità della prima wave di Blackstar distribuita dalla Gig!
Notare che i cattivi venivano chiamati "Gli Stragnoli"! Ma che sono gli Stragnoli? XD

In seguito ebbi anche Blackstar, ma non so se perchè lo comprai, o se perchè lo trovai per terra, nell'erba o se lo scambiai con qualche amico... all'epoca c'erano anche i mercatini dove gli altri bambini vendevano i giochi che non amavano per poche lire... rammento ancora di aver comprato un Game&Watch Nintendo per sole 200 lire XD Comunque... avevo di sicuro il Trobbit Carpo, chissà come mai... anch'egli forse frutto di un acquisto da poco o di uno scambio, e ricordo bene che desideravo tantissimo anche Warlock e Klone: quest'ultimo lo vidi nei negozi una sola volta, e poi mai più... mi pentii tantissimo di non averlo preso... la sua gimmick era strepitosa per l'epoca!!! Altro desiderio recondito era avere tutti i Trobbits e altri cattivi. C'è poi una storia triste e nostalgica che vi voglio raccontare, che è legata alla Trobbit's Wind Machine. Dovete sapere che dove vivevo io (il villaggio Dega, un centro residenziale) non c'era una vera e propria giocattoleria, bensì una edicola/cartoleria che aveva anche un bel po' di giocattoli. Non era grande... ma per un bambino era sufficentemente affascinante. Questo negozio aveva una piccola vetrina sul lato dell'edificio, dove c'erano delle cose stupende... solitamente i giocattoli più grandi e costosi: playset grandi di Lego Spazio, veicoli dei Masters, giochi in scatola... e la Trobbit's Wind Machine! La vidi per tanto tempo in quella vetrina... forse nessuno la voleva, forse Blackstar era passato di moda, forse costava troppo... ma quanto l'ho desiderata in quegli anni... :°)


+DESCRIZIONE DELLA 1a & 2a LINEA+


PREMESSA Vediamo ora insieme la linea di Blackstar, che è abbastanza ricca di personaggi e accessori. Ho preferito unire le prime due serie perchè nella nei primi due anni uscirono tutti i personaggi buoni, completando il gruppo da sei dei Trobbits, e anche perchè quasi tutti i personaggi vennero riproposti in versione "Laser Light".
I BUONI Allora, nel 1983 uscirono: Blackstar e Mara, lui insieme al timido Trobbit Poulo, lei insieme al saggio capo dei Trobbits Balkar. Nel 1984 invece uscirono Klone (che quindi fu unicamente un personaggio Laser Light) e i rimanenti Trobbits, tutti tranne uno: Burble. Quello che vedete in questa immagine è una sorta di custom creato nel 2007 da non so chi. Non so per quale motivo il settimo Trobbit non fu mai prodotto... forse era in programma per la terza linea, chissà... tra l'altro, alcuni dei Trobbits potevano essere trovati solo ed esclusivamente con la Trobbit Wind Machine: io ne ho avute due in scatola, e i Trobbits che c'erano dentro erano sempre diversi... mi viene da pensare che la associazioni potessero essere casuali o variare a seconda del paese o delle disponibilità.

I Trobbits furono commercializzati in vari modi: singoli nella loro card (ma credo che la cosa fosse una esclusiva europea se non addirittura franco/belga), nella Trobbits Wind Machine e ovviamente insieme ai personaggi buoni. I simpatici nanetti ebbero anche un box speciale, che vedete qui di fianco, dove c'erano anche degli errori... TroBits con una B sola... come vedete, il gruppo non era comunque completo. Tuttavia, in questo box c'erano Rif e Gossamer, i più difficili da trovare tra tutti i 6 realizzati. Che io sappia, Mara fu l'unica a non avere una versione Laser Light tra tutti i personaggi usciti nelle prime due annate. Notare la raffinatezza: la spada di Blackstar aveva la custodia... Mara aveva degli accessori che simulavano i suoi raggi telepatici e i raggi di energia scaturiti dalle mani. Tutti gli accessori erano fosforescenti.


I CATTIVI Nel 1983 uscirono: Il signore del male Overlord, i Palace Guards (le truppe di Overlord), Kadray il guerriero, Neptul signore degli abissi, Tongo il cacciatore, Gargo il vampiro. Gli Alien Demon presenti coi cattivi erano quello giallo e quello verde/giallo. Tutti e sei i personaggi ebbero la loro versione Laser Light nel 1984, corredati da Alien Demons di nuovi colori. Che io sappia in Europa i personaggi furono distribuiti senza gli Alien Demons, questo almeno è quanto si evince dalle card che ho trovato in giro. Come vedete tutti i personaggi erano ricchi di accessori. I Mantelli non stavano su molto bene... questo me lo ricordo chiaramente. I tre personaggi in alto erano meno snodabili e meno resistenti dei tre sotto, proprio per una questione di struttura: le spalline dei tre in alto e le gambe diritte li rendevano più fragili e meno snodati.



+QUI SOTTO LA LINEA LASER LIGHT DEL 1983/84+

SOPRA Come vedte le differenze tra le versioni originali e le Laser Light erano minime. Blackstar era quello meglio "mimetizzato" dato che era il suo medaglione dorato a illuminarsi ciò lo rendeva molto particolare e affascinante. Trovo invece abbastanza antiestetici gli altri medaglioni dei cattivi, tutti ripresi da quello di Tongo, che è l'unico a cui sta bene... il meccanismo Laser Light non era altro che una sorta di accendino: si girava la rotellina identica a quelle degli accendini e dentro c'era qualcosa che sfregava provocando delle piccole scintille che illuminavano la zona traslucida colorata. Carina per certi personaggi, superflua per altri. Pare che in Europa sia stata commercializzato anche un box speciale chiamato "Blackstar Laser-Light Gift Pack": c'erano dentro Blackstar, Overlord, Gargo, il Trobbit Terra e due Alien Demon. Non ho foto, ma potete osservarlo nei retro box qui sotto:


+DESCRIZIONE DELLA 3a LINEA+


I CATTIVI Nel 1985 uscirono: Vizir lo stregone (custode dell'Ice Castle), i White Knights (truppe di androidi di Overlord), i Lava Loc (creature malvage dei vulcani) e Meuton, una sorta di mostro-vespa. Sfortunatamente, i Blackstar non avevano bio, e l'unico modo per capire qualcosa è guardarsi il cartone... io ce l'ho da qualche parte ma non me lo sono mai guardato tutto, forse dovrei "studiare" un pochino in modo da potervi dare più informazioni :) Prometto di farlo il prima possibile in modo da arricchire questa recensione ^^ Come avrete notato, nella terza serie non uscì alcun personaggio buono. Io di questi avevo sia Lava Loc che White Knight. Entrambi erano carini in versione Laser Light... Lava Loc in particolare lo adoravo perchè non avevo "cattivi" legati al fuoco e ai vulcani tra i Masters, per cui... era figo ;)


+GLI ALIEN DEMONS+


QUI SOPRA Gli Alien Demons erano un'idea bella e azzeccata secondo me. Proprio come accadeva per i Cosmo Crass, che erano accompagnati da piccoli Jipps e Moggs, anche qui ogni personaggio cattivo aveva un compare, uno schiavetto alieno demoniaco... semplice, in gomma... ma indistruttibile! Questi ometti permettevano di avere un piccolo esercito di sgherri, grande lacuna di qualunque linea di giochi: tanti eroi, ma mai soldati... o bande di criminali e zombies... quale bambino poteva comprarsi 30 Stormtroopers di Guerre Stellari per fare le truppe? Ben pochi temo... qui invece c'erano gli Alien Demons, servitori di Overlord a fare tutto il lavoro sporco ;) I primi due in alto a sinistra uscirono nella prima linea, quello azzurro in alto a destra credo fosse uscito solo insieme a Vizir, nella 3a linea, mentre i 3 in basso uscirono con la 2a linea.
QUI SOTTO Gli strani Alien Demons che uscirono nel 1985 insieme a 3 dei 4 nuovi cattivi... non hanno nomi, nè sappiamo quali fossero i loro ruoli... tra l'altro, sembrano un po' campati per aria, nel senso che boh... io li trovo un po' diversi da tutto il resto, comunque... quello giallo che sembra il gobbo malefico era venduto col Lava Loc, quello verde che pare un orco-ciclope col White Knight, e quello che fa "bù!" con Meuton. Vizir invece aveva un Alien Demon vecchio stile, color azzurro, che potete vedere nell'immagine più in alto.


+CREATURE+



QUI SOPRA Le 2 creature di Blackstar erano molto molto belle e dettagliate. Warlock era STUPENDO, sia come design (fedelissimo al cartone animato) sia per la sua gimmick: i denti infatti erano fosforescenti! Ciò lo rendeva davvero figo al buio ;) Warlock ebbe anche una seconda versione con le ali gialle (brutte da vedere) e il corpo colorato in modo più dettagliato, con tanto di scaglie da drago! Ho avuto questo pezzo e posso dirvi questo: la buona volotnà c'era, e le squame di drago erano davvero fighe... il problema è che spesso c'erano difetti di colorazioni... il mio per esempio aveva qualche macchietta nera e bianca, e gli artigli e le corna erano colorati male... sbavati verso le scaglie. Inoltre, le ali gialle erano davvero brutte e rendevano vano lo sforzo di colorare il resto del corpo con le scaglie in rilievo. Anche questa versione manteneva i denti fosforescenti. Se dovete collezionare Blackstar io vi consiglio caldamente il modello classico tutto verde. Triton aveva le stesse peculiarità del Warlock speciale, tuttavia vista la sua composizione era colorato meglio. Unico grande difetto di queste creatura era la loro scarsa mobilità, che si limitava alle ali (almeno quelle), considerato comunque che le creature dei Masters erano completamente immobili (Battle-cat, Panthor, così come gli Ippogrifi di She-ra), almeno queste di Blackstar muovevano le ali... ciò li rendeva davvero appetitosi per l'epoca, anche perchè erano compatibili con altre linee di action figures, Masters su tutti. Warlock come saprete è la cavalcatura di Blackstar, come Battle-cat lo era per He-man, mentre Triton era la cavalcatura di Kadray, uno dei cattivi, come riportato dalla confezione. Il Warlock verde uscì nel 1983, quello con le ali gialle nel 1984 e così anche Triton.


+VEICOLI+


 

QUI SOPRA Vediamo ora i veicoli. Anzitutto la Space Ship, la stessa con cui Blackstar arriva sul pianeta Sagar dal pianeta Terra del futuro. Niente di particolare in effetti... comunque, questa astronave era disponibile in due colori come vedete, credo che la versione rossa fosse una esclusiva europea. La Trobbit Wind Machine, ovvero una sorta di mongolfiera a propulsione, è sicuramente il veicolo più amato della linea, vuoi per la sua originalità, vuoi perchè l'illustrazione era magnifica... chissà! Era carino poi che il veicolo fosse proprio dei Trobbits, che avevano un loro stile molto "gnomico" (in senso fantasy). Io ne ho avute due, e dentro c'erano 2 Trobbits, diversi, e inseriti a caso... non erano fissi come si può pensare. La Wind machine ve la posso descrivere bene, avendola avuta: tutti i pezzi erano di plastica abbastanza rigida, di buona qualità, mentre il pallone era gonfiabile, proprio come i salvagenti per bambini, il che la rendeva ancora più simpatica ^^ I veicoli uscirono tutti nel 1984, tranne la Space Ship e la Trobbits Wind Machine che uscirono nel 1983, mentre il Battle Wagon è del 1985. Sapete che nel corso degli ultimi 10 anni mi sono capitati tra le mani tutti questi veicoli? E non li ho presi... a volte non avevo i soldi, a volte dicevo "che li prendo a fare", o magari costavano semplicemente troppo... vabbè :P


+THE ICE CASTLE+


QUI SOPRA Parliamo dell'Ice Castle, ovvero il Castello di Ghiaccio, unico e ricercatissimo playset di Blackstar. Come potete vedere era piuttosto bello e particolare. Aveva diversi accessori e delle parti in carta disegnate (proprio come il Castello di Grayskull del Masters). Io ho sempre trovato affascinante che il cattivo di Blackstar si celasse in una roccaforte di ghiaccio... mi sembrava molto originale come cosa quando ero piccolo! L'illustrazione poi è magnifica... ma mai quanto quella della Space Ship in cui si vede il castello dall'alto in tutta la sua magnificenza (scendete in fondo alla pagina e giudicate voi stessi).
Sfortunatamente
è sicuramente il pezzo più difficile da trovare nuovo in scatola. Trovarlo loose è sicuramente più semplice, il problema è che questo playset è fatto con una plastica molto sottile, per cui è facilissimo romperlo... ciò implica anche che possa risultare difficile trovarlo loose in buone condizioni... il castello poi aveva anche accessori e parti in carta, per cui... va anche trovato completo di queste parti! Se ne siete alla ricerca... beh, buona fortuna! P.s. non sono sicuro al 100% dell'uscita sul mercato dell'Ice Castle, ma credo sia della prima linea e cioè del 1983.

L'ALBERO DEI TROBBITS Eh... si, questo è un playset che sarebbe stato bello vedere, vero? Ma sfiga vuole che non sia mai stato realizzato. Tempo fa vidi che un ragazzo aveva usato un playset della Fisher Price per creare l'albero dei Trobbits, con pochi semplici accorgimenti era venuta fuori una cosa molto carina :) Sfortunatamente non trovo più la foto, altrimenti ve l'avrei mostrato volentieri. Se la linea fosse andata avanti, sicuramente il prossimo playset sarebbe stato la base dei buoni, non credete anche voi? :)


+ALTRE INFORMAZIONI+


PROTOTIPI Blackstar ha avuto, come tutte le linee, dei prototipi. Come spesso capitava all'epoca, nei cataloghi potevano apparire i personaggi non ancora terminati... è proprio il caso dell'immagine qui sopra, tratta da un catalogo americano, in cui vediamo chiaramente forme e colori differenti dal prodotto finale. Addirittura gli Alien Demon erano solo disegnati. Notare come Blackstar sia più grosso, e Palace Guard appare con l'armatura più blu e senza i dettagli verdi, anche Overlord è più gonfio e meno testone! Tongo poi sembra un personaggio completamente diverso!

LE ILLUSTRAZIONI Una delle cose che salta subito all'occhio della linea di Blackstar sono le splendide illustrazioni presenti in alcuni dei box, come potete vedere qui sotto e anche qui sopra: il logo col drago era davvero meraviglioso... questo in particolare l'ho ripulito io con non poca fatica, ritagliandolo dal mio blister di Mara ;) Negli anni '80 le illustrazioni dei packaging erano davvero importanti, perchè aiutavano il "piccolo" acquirente ad esaltarsi, immaginando questi mondi incredibili ed avventurosi ;) Quello che si poteva percepire in un semplice disegno poteva determinare il successo di una linea! Non a caso, tutte le confezioni dei Masters of the Universe avevano illustrazioni stupende, da urlo.

E con queste ultime info, ho terminato. Come sempre speriamo di avervi dato informazioni utili e piacevoli da ricordare, dato che sulla rete questa è la prima e unica pagina in italiano completa di descrizioni e dettagli dedicata a questa linea di giochi, ed è anche la migliore e più completa pagina dedicata a Blackstar che possiate trovare in tutta la rete mondiale :)

Se volete maggiori informazioni, o cercate persone che amino questa linea, esiste anche un forum tutto dedicato a Blackstar, lo trovate a questo indirizzo: http://johnblackstar.proboards.com/


  Nijirecensione di [Kei Liger]
Prima versione 14 Settembre 2003
Ultimo aggiornamento
29 Aprile
2010

:::
[parliamone sul Forum] oppure leggi il settore GIOCATTOLI & COLLEZIONISMO

o il thread ufficiale sui
BLACKSTAR
 
 

Vuoi leggere altre recensioni di Giocattoli?
+Toys Homepage
+

Vuoi tornare alla Mainpage di Nijirain?


+Nijirain Mainpage+
 


Ringrazio: Danbrenus e Cobra77 per il materiale fornito.
Questa recensione è dedicata a tutti gli amici (sapete chi siete!) del forum di Nijirain che come me adorano Blackstar e in generale i knock-offs dei Masters of the Universe ;)
THANX TO: Action Figures Archive
for some pics.
 


   

.: Siamo su Facebook! :.

.: TRANSLATE! :.

 

.: NIJIFORUM :.

+THREAD ufficiale
dedicato a BLACKSTAR
sul NIJIFORUM
+

.: Intro :.

“ John Blackstar, astronaut, is swept through a black hole, into an ancient alien universe. Trapped on the planet Sagar, Blackstar is rescued by the tiny Trobbit people. In turn he joins their fight for freedom against the cruel Overlord who rules by the might of the Powerstar. The Powerstar is split into the Powersword and the Starsword. And so with Starsword in hand, Blackstar together with his allies, sets out to save the planet Sagar. This is his destiny. "I am John Blackstar". ” 

.: Lista Episodi :.

01 City of the Ancient Ones 
02 Search for the Starsword
03 The Lord of Time 
04 The Mermaid of Serpent Sea
05 The Quest
06 Space Wrecked
07 Lightning City of the Clouds
08 Kingdom of Neptul
09 Tree of Evil
10 The Air Whales of Anchar 
11 Overlord's Big Spell
12 Crown of the Sorceress
13 The Zombie Masters

.: More :.

Il fumetto di Blackstar

Incredibile ma vero, gli americani non fecero nemmeno il più misero dei fumettini di Blackstar... per fortuna, ci pensò la LUG, casa editrice francese, che commissionò al bravissimo Jean-Yves Mitton storia e disegni. L'albo uscì nel mese di ottobre del 1985. Ne ho appena comprato uno online, appena lo avrò tra le mani vi posterò le scansioni ;) Per ora godetevi la splendida copertina!


La musica in Blackstar



La colonna sonora di Blackstar è stata composta dal bravissimo Shuky Levy, autore di moltissime altre sigle di cartoni animati degli anni '80 e '90. In Francia Blackstar ebbe una sigla tutta sua (sempre composta da Levy) che uscì in 45 giri, cantata da un ragazzino (tale Stephane) così stonato che a sentirlo fanno male le orecchie... sentire per credere :P Pare che invece il lato B del 45 giri qui sopra, celi una splendida opera strumentale. Ringrazio l'amico Fa.Gian per le preziose immagini e informazioni :)

 


Personaggi in Gomma

Questi personaggini sono pressochè introvabili... come vedete erano tipo soldatini di gomma, con una base pieghevole per giocare alle battaglie... erano di vari colori e c'erano solo i cattivi, o almeno così pare...






Coupon promozionale
per Poster omaggio

Questo coupon francese serviva per avere un poster in omaggio di Blackstar: ennesima dimostrazione che la linea era davvero popolare.


Maschere di Carnevale

Altro oggettino proveniente dalla Francia: questa volta si tratta della maschera di Carnevale di Overlord ;)


Fakes

Come tutte le linee di giochi di una certa importanza, anche Blackstar ha avuto i suoi "Fakes", stampi non autorizzati o malfatti e scopiazzature varie. Guardate per esempio questo Kadray spagnolo: nonostante riporti il logo originale, non c'è alcun marchio Galoob, e la figura si vede chiaramente che è diversa e fatta malissimo...

Questo Triton della azienda greca El Greco invece è abbastanza fedele all'originale, se non identico. Cambia giusto la scatola e il nome della linea.


VHS Covers


Posters

 


I DVD di Blackstar

Nel 2006 la Brentwood Home Video (BCI Eclipse LLC) ha realizzato un cofanetto di due dvd con la serie completa di Blackstar. Certo, è in inglese, però almeno potete vedere gli episodi in una buona qualità! Speriamo che qualcuno un giorno si decida a pubblicare i dvd in italiano :)

.: Popular Tags :.

blackstar overlord mara warlock dragon trobbits klone clone galoob action figures masters of the universe he-man tongo gargo palace guard balkar carpo terra rif gossamer burble trobbits white knight lava loc blackstar kadray alien demon neptul vizir meuton galoob filmation mint in box min on card trobbit's wind machine space ship triton