logoniji-telefilm.gif (977 byte)
::: Mukodono (My Husband)
.: Commedia 2001 - 12 episodi


   

Ho scoperto questo splendido j-drama solo l'anno scorso. Il protagonista Tomoya Nagase, celebre cantante dei Tokyo, popolarissimo in Giappone, mentre la protagonista Yuko Takeuchi, di cui vi ho gi parlato nella recensione di Lunch Queen, di cui la simpaticissima protagonista. La storia di Mukodono (conosciuto anche come "My Husband"), la seguente: Yuichiro Sakuraba (Tomoya Nagase), un famosissimo idol, celebre per la sua bellezza misteriosa, i suoi modi affascinanti e le sue splendide ballate d'amore. Sakura Arai (Yuko Takeuchi) invece una normalissima ragazza, ultima di quattro sorelle. Un giorno Sakura si reca all'ospedale per visitare il padre, appena operato per le emorroidi, solo che sbaglia stanza, ed entra nella 103 invece che nella 102, incontrando proprio Yuichiro, anch'egli operato per lo stesso motivo. Da principio, Yu un po' scosso, in quanto teme che si venga a sapere che uno famoso come lui stato operato per una cosa cos imbarazzante... ma Sakura, candida come la neve, pare non riconoscere in lui il famosissimo musicista. Yu apprezza questo fatto, in quanto sempre tediato dalle fans, che adorano il suo lato misterioso... il bello per (e qui si comincia a ridere...) che Yu non affatto uno strafigo, bens un chiacchierone, casinista e anche un po' impacciato, a cui piacciono le cose semplici, le coccole e il calore di casa, essendo stato abbandonato da piccolo dal padre, scappato con un'altra donna, e avendo perso la madre poco dopo, che per mantenerlo aveva lavorato sino ad ammalarsi per poi morire. Yu trova in Sakura una persona dolce, comprensiva, che lo accetta per com', senza curarsi della fama, della bellezza e dei soldi del superidol. I due si innamorano velocemente, dandosi appuntamenti segreti, con Yu che si nasconde dai fans indossando un casco da moto, oppure, invitando Sakura nel suo appartamento, lontano da seccature, fotografi e sguardi indiscreti. Passano i mesi, e Yu decide che non pu pi accettare questa situazione, e chiede a Sakura di sposarlo. Inutile dire che lei felice oltre ogni limite, il problema ora presentare a Yu la strampalata e complessa famiglia di Sakura... il pap e capofamiglia Masumi Arai, un ex-preside scolastico in pensione molto conservatore, che da quando scomparsa sua moglie, si chiuso parecchio in s stesso. Passa le giornate insegnando privatamente calligrafia e occupandosi delle figlie e dei nipoti; le tre sorelle di Sakura invece sono una (la maggiore) pettegola, stramba e ficcanaso (Kaede); la seconda (Azusa) ha una tale fobia per gli uomini da urlare ogni volta che viene sfiorata, e quando si rivolge a Yu, gli parla ma guardando in un altra direzione! Fa la biologa, ed convinta che gli uomini non servano a niente, manco a crescere o a fare i figli, pur avendone uno piccolo... la terza (Satsuki) una donna in carriera, e lavora in una famosa stazione radio... scaltra com' approfitta subito del fatto che Yu una star, convincendolo a fare l'ospite fisso per il suo programma radiofonico! Poi ci sono Ryo e Tsumomo, rispettivamente figlio adolescente e scontroso di Kaede, e figlio piccolo e adorabile di Azusa, che vede fin da subito una figura paterna din Yu, dato che lui comunque fa di tutto per viziarlo! Nel corso della serie, si evolver la situazione amorosa tra i due protagonisti con un matrimonio messo su in casa gi nel secondo episodio, e la conseguente permanenza in casa di Yu, che cerca di adeguarsi ai nuovi ritmi della famiglia Arai, faticando a conciliare il lavoro di musicista rockstar con quello di marito e nuovo membro della famiglia. L'allegria costante, unita alla grande forza di volont e all'amore per Sakura, porteranno Yu a farsi in 4 pur di farsi accettare dalla famiglia, e a sbattersi come non mai per aiutare tutti, risolvendo, episodio dopo episodio, i problemi relazionali di tutti, riuscendo a unire emotivamente la famiglia come solo la defunta mamma riusciva a fare in passato.
Concludendo, vi consiglio davvero tanto questa serie, perch una delle pi emozionanti che abbia mai visto, se non la pi emozionante in assoluto. Fa ridere, ma fa anche commuovere, e non una lagna eh? Non pensatelo... semplicemente toccante, in quanto situazioni e personaggi sono talmente reali e ben realizzati da coinvolgere in modo assoluto lo spettatore. My Husband riesce a tenervi col fiato sospeso dall'inizio alla fine, a coinvolgervi nel profondo, scatenando tutti i tipi di emozioni: tenerezza, divertimento, tristezza, malinconia, commozione... l'unica pecca forse che in tutto il telefilm, Yu canta sempre e solo una canzone: "Lonely Toothbrush"... quindi la sentirete fino ad annoiarvi... o magari no? IO alla fine ero felice di risentirla, perch si adeguava perfettamente allo splendido finale a sorpresa...
Nota di merito allo splendido cast, e agli ideatori della serie ;)

Giusto perch lo sappiate, esiste una sorta di spin-off di questa serie che si chiama Mukodono 2003: con questo successivo telefilm, si potrebbe pensare a un seguito, mentre in realt un'altra versione, per sfruttare probabilmente il successo di quella originale! Yuichiro rivive all'incirca le stesse vicende, ma con un cast diverso... solo il suo Boss lo stesso attore (oltre a lui, chiaro), mentre presente l'attrice che interpretava Satsuki (Ryoko Shinohara), ma qui ha un altro nome... davvero assurda sta cosa!!! Gli altri personaggi sono tutti diversi... e le vicende pressoch uguali... una noia mortale, e un insulto per l'originale, che rimane, a mio parere, uno dei pi bei j-drama di sempre.

Al prossimo j-drama, ciao!!!


SASUKE KID

Recensione di Sasuke Kid
Prima versione - 17 Settembre 2007
Ultima correzione - 25 Settembre 2007